Home

Nasce da un profondo sentimento di gratitudine per avere guarigione e profonda ispirazione dai boschi. 

Il progetto Madre Terra è un’idea che ne contiene altre.

Si fonda su una Visione: coltivare e diffondere Libertà e Bellezza.

Si ispira alla necessità di ri-creare un’autentica connessione tra Esseri Viventi e il Mondo della Natura, quale Modello di Equilibrio, Integrità e Salute, con la necessità del Risveglio e della Consapevolezza della Vacuità.

Consapevoli di essere Forme dell’Energia, mutevoli e protagonisti di una infinita danza con altri esseri e altre forme, capaci di darci continuamente a quanto accade.

Questo Visione vuole  riavvicinarci a Madre Terra, quale matrice e modello di ogni  relazione con la vita, totalmente improntata al darsi e alla bellezza. E la cura di Madre Terra e la cura delle Persone stesse sono un’unica cosa.

Spesso l’energia dei nostri pensieri e delle nostre emozioni distruttive, come la paura, il bisogno nevrotico e inconscio di aderire ai modelli, l’insicurezza e la sofferenza generate dal tradimento della nostra vera natura, ci trascinano verso la malattia, il permanere della sofferenza e del dolore.

E tutto questo è inquinante per noi e anche per la Terra.

Solo curando noi stessi attraverso l’autoriconoscimento e il risveglio, possiamo curare ogni altro essere e anche la Terra.

E’ questo il senso più profondo di ogni idea e forma di sviluppo, sostenibilità ed ecologia.

Quindi ciò che viene proposto è dare e condividere con coloro che cercano la propria libertà e guarigione, che desiderano vivere nella bellezza, si riconoscono come espressione di un’Energia Universale, abbracciando amorevolmente il Grande Mistero.

Questa sede propone approfondimenti culturali che possono aiutare la crescita di questi desideri, della ricerca e della consapevolezza. Affinché Conoscenze e Pratiche sostengano una vita più ampia e libera dai condizionamenti e dai meccanismi inconsci ripetitivi, per accedere a gioia pura, alla bellezza che è dentro e fuori di noi.

“I guerrieri – viaggiatori, disse, possono contare su un’entità su cui concentrare tutto il loro amore e le loro cure: questa terra meravigliosa, la madre, la matrice, l’epicentro di tutto quello che siamo e che facciamo; l’essere a cui tutti facciamo ritorno e che permette ai guerrieri-viaggiatori di intraprendere il viaggio supremo.” Il lato attivo dell’infinito – C. Castaneda 

Annunci