Home

Mentre il sepersefoneme è già dentro la terra scura, nutrito e radicato, pronto a diventare una pianta. ade

Mentre Persefone, già lontana da Demetra, è nel suo nuovo regno a fianco del re che lo governa, Ade, suo malgrado regina e donna.

Mentre nel mondo sotterraneo accade e si rinnova quindi una esperienza di unione, un rapporto erotico che nutre di nuova vita e nuove esperienze gli esseri così come Madre Terra e il Mito ci testimoniano, anche sulla terra accade qualcosa.

samhainTra la fine di ottobre e gli inizi di novembre nel calendario celtico si celebra Samhain, il capodanno. Oggi conosciuto come Halloween, è un momento di mezzo, “una notte che non appartiene né all’anno vecchio né all’anno nuovo. E’ un tempo fuori dal tempo, in cui i veli tra i mondi si sollevano e avvengono intensi scambi tra gli spiriti e i mortali. I confini si annullano e gli spiriti si mettono in marcia. (..) Samhain è un monito per gli uomini, ai quali ricorda che le porte sono aperte, che le soglie si possono varcare e che l’ordinario e il non-ordinario si confondono. (..) Tradizionalmente Samhain è la notte della divinazione (..) Presente e futuro si fondono, ed è possibile vedere adesso ciò che accadrà in futuro. Tradizionalmente si cerca di vedere ciò che riguarda la transizione tra uno stadio della vita e un altro. Chi entrerà nel mondo degli spiriti? Chi si sposerà e porterà nuova vita nel mondo materiale? E’ perfettamente appropriato richiedere notizie sui futuri cambiamenti in questa notte in cui è in attfireo una vera e propria transizione tra i mondi.

Samhain riprende l’antico rituale dei villaggi di spegnere tutte le luci della casa, e riaccenderle attingendo a un fuoco acceso per l’occasione. Per qualche breve istante la casa, centro delle attività umane, del calore e della sicurezza, precipita nel buio e nel “caos” che simboleggia il caos originario (..) Poi la vita umana viene ricreata a partire dal focolare, le cui fiamme riportano nuova luce.”

Occorre aggiungere che tale momento di caos è favorito e causato, aprendo anche le regole sociali ad un momento di promiscuità e rimescolfestival-samhain-scoziaamento delle relazioni, infatti avvengono nuovi e occasionali incontri erotici, una vera e propria libertà totale negli incontri sessuali.

“I momenti di transizione dell’anno (Beltane e Samhain) hanno sempre un aspetto paradossale. I giorni che danno l’avvio a una stagione non appartengono più a quella vecchia ma non ancora a quella nuova. In questi giorni si può provare una sensazione di disorientamento e sperimentare una strana sospensione del tempo. Si vive un inizio che è anche una fine. E in questi momenti di passaggio tutto può avvenire.”

(..) A Samhain si aboliscono anche le differenze sessuali, per cui diventa lecito il travestitismo. L’annullamento del sesso biologico e la mescolanza delle catgorie degli opposti riporta l’unità primordiale che trova espressione in molti miti delle origini nella figura di un creatore androgino o bisessuale. In alcuni di questi miti, il dio o l’uomo viene diviso in due, dando origine ai due sessi. Samhain ricorda quindi l’unità originaria dell’ess01__il-fuoco-nella-testa-uno-studio-sullo-sciamanesimo-celticoere umano, ricreata forse inconsciamnete attraverso il travestimento”.

Tom Cowan autore dei brani citati, nel suo libro “Il fuoco nella testa – Uno studio sullo sciamanesimo celtico”, associa questa celebrazione della società celtica all’esperienza sciamanica, che i Celti tenevano in grande considerazione. Infatti ci dice che “Ciò che avviene ad Halloween è una variante delle esperienze iniziatiche del candidato sciamano. Animali, spiriti e umani si frequentano, si incontrano creature in parte animali e in parte umane, i ruoli dei due sessi vengono invertiti o si confondono, futuro e passato si incontrano e gli spiriti ancestrali ritornano per una notte di baldoria.”

Di questo ancestrale e sano modo di ricongiungere i mondi, il visibile e l’invisibile, il tangibile e l’intangibile, i vivi e i morti, resta la celebrazione dei defunti, i nostri antenati.

Come la cultura sciamanica ci icimitero-ebraico-di-pragansegna, è anch’esso un fondamentale momento per ripristinare la nostra energia, ricordandoci e ricongiungendoci all’antica energia dei nostri avi che ha reso possibile la nostra attuale esistenza.

In molte tradizioni popolari questa celebrazione è in qualche modo ancora viva benchè sbiadita e mescolata ai moderni riti di consumo. In ogni caso non ci resta che attingere a piene mani a queste antiche culture, riti, celebrazioni per appropriarci non solo delle nostre radici sciamaniche che ci appartengono e ci aiutano e guarire per ridiventare integri, ovvero maggiormente integrati nel mondo della natura.

Possiamo riappropriarci della consapevolezza della morte inscindibilmente legata alla vita, al legame tra visibile e invisibile, tangibile e intangibile, alla malta_sleeping_lady_modcontiguità tra le differenze o gli opposti che, come Samhain ci ricorda, sono anche uniti.

Possiamo rinverdire così anche il sentimento di amore e gratitudine per chi ci ha preceduto, i nostri avi, chi ci ha consentito di essere oggi presenti, rimarcando non solo il nostro amore per le persone ma anche il legame sempre esistente tra tutte le cose, così  come la Natura nostra Grande Madre ci testimonia.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...